BENEFICI

Le discipline psicofisiche orientali sono utili strumenti per conservare e incrementare la salute e per lavorare sul riequilibrio psicofisico.

Gli esercizi di base e la forma del Taijiquan permettono, con una pratica regolare, di ritornare ad un modo di sentire e di muoversi (e quindi di “essere”) equilibrato e naturale.

Il Qi Gong  lavora in particolar modo sull’auto-percezione esterna e interna, fisica, posturale, energetica e mentale. Permette di lavorare sull’energia interna (Qi) agendo sul sistema fisiologico sottile dei meridiani dell’agopuntura cinese. È una pratica che permette dapprima di rimettere in moto il proprio Qi (evitando le stagnazioni negli organi) e prevenendo disturbi e malattie, in secondo luogo anche di incrementare il proprio livello di energia.

La Meditazione Taiji (o Taoista) è un sistema di meditazione completo, che non ha bisogno di essere integrato da alcun altro metodo o sistema. Rispetto ad altre tecniche di meditazione si distingue per l’ambizioso obiettivo di portare anche il corpo fisico nella meditazione, sia attraverso il mantenimento di posture da fermi, sia, a livello più avanzato, dell’esecuzione della forma in “stato meditativo”.

Il Tui Shou affronta il lavoro con un compagno e attraverso il contatto permette di sviluppare la sensibilità e di prendere consapevolezza delle sottili interrelazioni emozionali legate all’interazione con l’altro.

Con la pratica del sistema “Taijiquan – Qigong – Meditazione”, si agisce in profondità su diversi aspetti dell’essere umano (FISICO, EMOTIVO, PSICOLOGICO).
In particolare vengono attivati:

  • Riequilibrio posturale
  • Mobilitazione articolare
  • Tonificazione muscolo-scheletrica
  • Respirazione
  • Rilassamento e rilascio delle tensioni profonde
  • Coordinazione
  • Allungamento muscolare (stretching)
  • Concentrazione
  • Consapevolezza