DOCENTI

Andrea Pozzi

Andrea Pozzi

Insegnante e direttore della scuola

Pratica Arti Marziali dal 1987. Comincia con il WuShu Moderno, successivamente passa alla pratica  del KungFu tradizionale, stile ShaoLin Quan, con la PWKA (Professional Kungfu Wushu Association). Studia e pratica con gli attuali “monaci” del monastero ShaoLin (Shy DeYuan e Shy De Cheng). Nei primi anni ’90 si avvicina agli Stili “interni”, tra cui il Taijiquan. 

Leggi di più

Nel ’97 diventa istruttore di una delle sezioni italiane della YMAA (Yang’s Martial Arts Association) diretta da Yang Jwing Ming di Boston, con il dott. Yang studia lo stile BaiHe (Gru Bianca del Fujian), TaiJi Quan, QiGong, QinNa (leve articolari) e AnMo (Massaggio Cinese).

Coaudiova la pratica marziale con l’approccio alla ‘medicina naturale’. Studia le basi della Medicina Tradizionale Cinese (MTC) e del Taoismo, studia e pratica TuiNa (digitopressione sui meridiani dell’agopuntura) massaggio Ayurvedico e alimentazione. Si Laurea in ‘Scienze Naturali’ e approfondisce le basi scientifiche del concetto di “Qi” (energia interna) descritto in MTC.

Continua ad approfondire la conoscenza delle discipline, attraverso studio, seminari e stage con diversi insegnanti, italiani e stranieri (tra cui: George Xu, Wang Hao Da, Yang Lin Sheng, Li Shao Ming, Yek Giong, Lao K.King e altri). Nel ’99 fonda a Lecco la “Scuola ShéHè” (il Serpente e l’Airone) per la ricerca e lo studio delle Arti Marziali Cinesi.

Dal 2000 studia e approfondisce il TaiJi stile Yang della scuola fondata dal M° Huang Shen Shyen, allievo diretto del Prof. Cheng Man Ching (Maestro delle cinque Arti) attraverso alcuni dei suoi più importanti successori.

Allarga la pratica verso la “coltivazione spirituale”, approfondendo la meditazione e svolgendo periodi di studio, pratica e ritiro con diverse Scuole: Vipassana, Esseni, Buddhismo Tibetano, Cristianesimo, Zen, Sciamanesimo, Gnosticismo e Antroposofia.

Questo percorso lo ha portato a comprendere che la “Via del Guerriero” (l’approccio filosofico sul quale si fondano le arti marziali) oltre salute e autodifesa, mira sostanzialmente alla crescita personale dell’individo e al risveglio della coscienza.

Oggi utilizza Taijiquan, Qigong e Meditazione anche in ambito “terapeutico”: nel riequilibrio posturale, nel ‘lavoro corporeo ed emotivo’, nella riduzione di ansia e stress e nel supporto a ‘percorsi di riabilitazione’.

 

Nicola Maggi

Nicola Maggi

Istruttore

Inizia il suo cammino con lo studio del Qi Gong come allievo di Andrea Pozzi, interessandosi agli aspetti salutistici ed energetici della disciplina. In seguito si avvicina alle pratiche del TaijiQuan, che prosegue ancora oggi, e dello ShaoLin Quan KungFu, che pratica per alcuni anni, sempre sotto la guida di Andrea Pozzi. Con lui studia anche le basi dello stile BaiHe (Gru Bianca). Non tralascia saltuarie esperienze con altri insegnanti per ampliare le proprie vedute. 

Leggi di più

Nel 2014 si dedica alla pratica del Brazilian Jiu Jitsu per allargare l’orizzonte della la propria esperienza marziale anche alla pratica sportiva e di contatto fisico.

Da diversi anni affianca alle pratiche salutistiche e marziali anche la Meditazione e il Lavoro interno spirituale, dapprima avvicinandosi in modo autonomo alle filosofie tradizionali cinesi (Taoismo, Buddismo Chan) e occidentali (Cristianesimo), per poi approfondire il lavoro grazie all’incontro nel 2010 con una Scuola di Gnosi.

Oggi si dedica allo studio, alla pratica e alla trasmissione del Taijiquan, del QiGong e della Meditazione in maniera integrata secondo il sistema della Scuola, nel tentativo di riscoprire e tramandare l’Arte nella sua completezza delle origini.

 

Mauro Piazza

Mauro Piazza

Istruttore

Inizia lo studio e la pratica del Taijiquan e del Qigong nel 2001 come allievo dell’insegnante Andrea Pozzi. Si avvicina a pratiche bioenergetiche e meditazione, frequentando diversi seminari per ampliare la sua crescita personale. Nel 2005 inizia una formazione per diventare “terapista”, diplomandosi nel 2007 in MASSOFISIOTERAPIA. 

Leggi di più

Approfondisce la sua conoscenza, nel 2009 frequenta una scuola di ‘Rieducazione posturale’, integrando un lavoro terapeutico-riabilitativo.

Continua l’approfondimento in ambito terapeutico integrando nuove tecniche, tra le quali la terapia: ”CRANIO-SACRALE”, ramo dell’osteopatia.

Prosegue i suoi studi iniziando nel 2011 un percorso sulla “percezione corporea”, frequentando diversi corsi per approfondirne la tecnica.

Oggi studia, utilizza e insegna il Taijiquan per accrescere la propria conoscenza interiore, integrando la pratica a un fine salutistico, terapeutico e riabilitativo, oltre che nel tentativo comune dell’Associazione di conservare i ‘principi fondamentali’ dell’Arte.